Renaissance Art

Andrea Mantegna | La Camera degli Sposi, 1465-1474 | Art in Detail



The Camera degli Sposi ("Bridal chamber"), ponekad poznat i kao Camera picta ("obojena komora")), soba je freskirana iluzionističkim slikama Andrea Mantegna u Kneževom dvoru, Mantua, Italija. Slikano je između 1465. i 1474. godine i naručeno od strane Ludovica III Gonzage, a odlikuje se upotrebom detalja trompe l'oeil i di sotto u sù stropu. Nedavno je otkriven hronološki slijed slika: slikar je počeo od svod suhom bojom u pozadini mali komadići posebno okulusa i vijenca koji ga okružuje.










Zatim je prešao naSudska scena'gde je koristio misterioznu uljastu temperu, suvu postavljenu na površinu. Uslijedili su istočni i južni zidovi, s tradicionalnom fresko tehnikom koja predstavlja teške zavjese. KonačnoSastanak'na zapadnom zidu je bilo oslikano, uvijek' freska ', ali u vrlo malim komadićima što potvrđuje gotovo desetogodišnji rad na tom dijelu komore.
  • Zidovi
The "Court Scene"Na sjevernom zidu prikazuje se Ludovico Gonzaga, neformalno odjeven sa svojom suprugom Brandarom u Barbari. Oni sjede sa svojim rođacima, dok grupa dvorjana ispunjava ostatak zida. Brojke su u interakciji u iluzionistički proširenom prostoru. zapadni zid je "Sastanak"Ova freska prikazuje Ludovica u službenim haljinama na idealnom sastanku sa njegovim sinom, kardinalom Francescom Gonzagom, cara Svetog Rimljana Frederikom III i kršćaninom I. iz Danske. Komisija nije daleko objašnjena od strane naučnika. vezano za izbor kao kardinal Ludovičinog sina Francesca Gonzage, koji se održao 1. januara 1462. godine: Sudska scena bi tada trebala predstavljati markiz koji prima vijesti, a scena sastanka trebalo bi da vidi oca i sina koji su se ponovo okupili u sretnom događaju. i snažno izgrađena figura Francesca ipak, čini se, ne odgovara njegovoj dobi u 1461, koja je bila samo 17 (Rani portret koji se danas održava u Napulju to potvrđuje). Iz tog razloga, ove freske se mogu odnositi na kasniju posetu kardinala Francesca Mantovi, možda avgusta 1472. kada mu je dodijeljen naziv Sv.
  • Plafon
Mantegnin razigrani plafon predstavlja okulus koji se iluzionistički otvara u plavo nebo, sa skromnim puttima koji se razigrano šale oko balustrade. Ovo je bio jedan od najranijih di sotto u sù stropnim slikama. | Wikipedia












































La Camera PictaU blizini se nalazi kamera degli Sposi, koja se nalazi u mjestu Castello di San Giorgio. Dipinta da Andrea Mantegna nell'arco di nove annidal 1465 al 1474 je došao u moju recenziju, prijavi mi sve što je rekao sguincio della finestra je e dall'indicazione riportata sulla targa dorata con la quale l'artista dedica il suo lavoro ai marchesi di Mantova) .Andrea Mantegna concepisce lo spazio cubico della stanza dolazi u kontinualni rimando tra realtà e finzione: un torrione di un castello medievale diventa un padiglione dorato, un'atmosfera en plein air. Ciascuna parete è interpretata come uno spazio scandito da treperi blende: nelle due pareti pio buie sono dipinti dei tendaggi dorati mentre nelle zbog pareti principali le cortine si aprono e, dolaze uno spettacolo teatrale, entrano in scena i personaggi.Una prima parete (detta "della corte"), rappresentata da un punto di vista rialzato (all'altezza dell'ampio camino), je dodao / la alijansu za slavu Gonzaga: il marchese Ludovico II e la moglie Barbara di Brandeburgo (nipote dell'imperatore Sigismondo di Lussemburgo) sono attorniati dai figli e dai familiari.Ludovico, raffigurato in vestaglia da camera, a girato verso il segretario Raimondo dei Lupi di Soragna che gli sta consegnando una lettera, la piccola Paola sta porgendo una mela alla madre, il fratello Ludovico le sta vicino mentre dietro a Ludovico i Gianfrancesco signore di Bozzolo. U drugom piano sono stati identificati Barbarina detta "la bella"e Rodolfo. Tra i protagonisti della scena si notano inoltre il cane Rubinoseduto sotto la sedia del marchese dolazi segno di fedeltà) e la nana, il cui sguardo fiero dialoga con lo spettatore. Nijedna osoba u drugom klaviru ne mora da se vraća u Vittorino da Feltre, da li je osoba koja je zaposlena u marihu.Si ipotizza je i fatti rappresentati si riferiscano al primo gennaio 1462, ovvero alla consegna di una lettera Milano, Bianca Maria Visconti, invoca l'aiuto di Ludovico II Gonzaga per la protezione del suo Stato messo in pericolo dalla malattia del marito Francesco Sforza.La seconda scenadetta "dell'incontro") raffigura Ludovico II Gonzaga u vestićima zvaničnika al-cospetto del figlio Francesco appena nominato cardinale. La scena i sintesi della linea dinastica tre generazioni.Ludovico II e Federico I, ovvero il marchese i suo diretto successore, sono raffigurati ai zbog lati opposti della scena e visti di profilo. Al centro il cardinale Francesco tiene per mano il fratello tu seguito protonotario apostolico) che, a sua volta, dà la mano al nipotino Sigismondo (futuro cardinale): u zadatku moda i rafigura la linea gonzaghesca odreda alla carriera ecclesiastica.Il bambino vicino a Ludovico Francesco II, il primogenito di Federico I destinato a diventare marchese. Sullo sfondo è raffigurata tO meglio una sintesi di monumenti romani ma anche di Tivoli, Palestrina e Tuscolo), simboleggiare il forte legame tra Mantova e la città eterna, suggellata dalla nomina cardinalizia. S ipoticajem se proučava scena sfera riferibile all'incontro avvenuto a Bozzolo tra Ludovico, u viaggio verso Milano, a kardinale di ritorno dal ducato degli Sforza. U drugom klavirskom stilu identificiran je prof. Dijalekt Federico III d'Asburgo i Volto di Cristiano I di Danimarca (cognato di Ludovico II, u kvanti aveva sposato Dorotea di Brandeburgo, sorella di Barbara, e ospite dei Gonzaga nel 1474))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))) e dei cavalli del marchese. La "firma"di Mantegna je rintracciabile u piccolo autoritratto realizzato monocromo e nascosto nel fogliame del finto pilastro che separa la scena dell'incontro da quella della targa dedicatoria.Il raccordo tra le pareti e la volta i realizzato attraverso delle vele affrescate con i miti di Orfeo, Arione i Ercole e con delle lunette raffiguranti alcune imprese dei Gonzaga (dolaze la tortora, la cervetta e l'alano bianco) .La volta, dorata e sostenuta da putti dipinti a monocromo, a un omaggio agli imperatori romaniraffigurati secondo il gusto della medaglistica classica) ai apre verso il cielo attraverso l'oculo, l'apertura illusionistica del soffitto realizzata con un'eccezionale applicazione della prospettiva in pittura. Da una balconata si affacciano dei putti (alcuni giocano, uno di loro mostra un flauto, un altro una mela,… ), delle fanciulleuna di loro si pettina, un'altra ha un nastro tra i capelli, una terza è acconciata) e delle figure misterioseun personaggio di colore i una dama pettinata dolaze la marchesa Barbara) .Secondo alcune interpretazioni Mantegna si sarebbe ispiralo u testo retorika Luciano di Samosata, koji je preuzeo alla sala ideale; secondo altre teorie le presenze femminili dell'oculo sarebbero un'esaltazione del prestigio dinastico mentre una terza ipotesi sottolinea il legame gli studi di Leon Battista Alberti sulla casa romana antica. / T L'identificazione dei personaggi si deve a Rodolfo Signorini | Sito ufficiale, cameradeglisposi.it.




Pogledajte video: Mantegna, Camera degli Sposi (Oktobar 2019).

Загрузка...